Lauree di primo livello in Product Design in Italia

Guarda le Lauree in Product Design in Italia 2017

Product Design

Una laurea 's può portare porte educativi, fornire opportunità di avanzamento di carriera, o di porre le basi per il perseguimento di un grado avanzato. Il nostro obiettivo è quello di aiutare i futuri studenti a navigare il processo di selezione programma con successo. Facciamo le cose semplici, semplificando la ricerca.

Italia, ufficialmente Repubblica Italiana, è una Repubblica parlamentare unitaria all'interno dell'Unione europea, che si trova nel Sud Europa. A nord, confina con Francia, Svizzera, Austria, Slovenia e lungo le Alpi.

I migliori Corsi di laurea di primo livello in Product Design in Italia 2017

Ulteriori informazioni

Disegno Habitat

Quasar Design University in Rome
Campus A tempo pieno Part time November 2017 Italia Roma

Il corso post-diploma triennale in Habitat design forma progettisti nei seguenti settori: architettura d'interni, design di prodotto, architettura verde e spazi aperti, stand espositivi e mostre. [+]

Le migliori Lauree in Product Design in Italia 2017. Habitat design Il corso post-diploma triennale in Habitat design forma progettisti nelle seguenti aree: Architettura interiore design del prodotto, architettura e aperti spazi verdi, stand espositivi e mostre. Il corso è attivo dal 1987 e aggiornata con ogni nuova edizione. Il corso è riconosciuto dal MIUR come I. Diploma Accademico Livello A chi si rivolge a Questo corso di livello universitario è rivolto a diplomati, da tutti i tipi di scuole secondarie, che intendono dedicarsi - per parafrasare Munari - ad arte come un mestiere, in altre parole ad una attività tecnica decisamente espressiva-artistico, adatto per esteticamente e il miglioramento funzionale del complesso di elementi che caratterizzano l'ambiente di vita, ma senza implicazioni urbanistiche e minore coinvolgimento nelle procedure burocratiche-amministrative. Si tratta di un corso di formazione che mira a sottolineare il carattere unitario dell'ambiente umano e, pertanto, degli strumenti e delle competenze necessarie per garantirne la cura e aumentarne la qualità. Obiettivi formativi Gli obiettivi perseguiti nel corso Habitat Design sono: per garantire agli studenti il ​​raggiungimento della maturità critica, una comprensione dei problemi legati all'intervento trasformazionale sull'ambiente di vita e metodi per la loro soluzione più idonea; di fornire agli studenti con conoscenze tecniche ed esperienze educative nel campo della costruzione e produzione - artigianale e industriale - per un inizio veloce e soddisfacente per la loro attività professionale; al fine di garantire i laureati in possesso di un metodo di pianificazione sicura che comprende la creatività e rigore, sia sostenuta da un'adeguata conoscenza delle tecniche di rappresentazione, sia manuali che assistita da computer, tramite il software più avanzato disponibile in 2 e 3D design e modellazione virtuale; per formare caratteri che sono esperti nelle tecniche molteplici e complementari, tutte unificate con il metodo, garantendo, allo stesso tempo, un atteggiamento pianificazione flessibile che permette il giovane professionista per affrontare le sfide derivanti dalle mutazioni sociali rapidi e non solo quelli esistenti. qualifica rilasciata Diploma Accademico di I livello riconosciuti dal MIUR. lavori creativi I laureati in habitat design in grado di operare in molti campi: tutte quelle situazioni in cui l'intervento è richiesto di uno specialista in grado di garantire qualità estetica unita a prestazioni tecniche e funzionali, nel rispetto del budget a disposizione e con una particolare attenzione per i dettagli. Più precisamente: allestimenti spazi pubblici o privati, siano essi residenziali o per lavoro; sedi commerciali e luoghi che sono aperti al pubblico; di ristrutturazione, riconversione e la riabilitazione di spazi, anche per i cambiamenti d'uso. Il laureato in Habitat design può elaborare piani e gestire lavori per i progetti che non richiedono l'autorizzazione, vale a dire, oltre i raccordi di cui sopra di molto tipo: set, mostre, strutture temporanee, giardini e spazi aperti, così come la progettazione di oggetti di tutti genere, compresi quelli che saranno prodotti in massa, da strutture artigianali o industriali. Questo è estremamente vasto e variegato campo operatorio, che può permettere talenti insospettati di emergere e anche creare opportunità professionali in settori promettenti, ma in gran parte inesplorati. Come professionista, i laureati possono aderire a una delle associazioni professionali in Italia e all'estero. Partners ADI, Abitare il Tempo, Fiera di Vicenza, Coni, Casa dell'Architettura, Ferrarelle, Barilla, Peroni-Nastro Azzurro, Galleria Nazionale d'Arte Moderna di Roma, Palombini Caffè, Ikea, Salone Satellite di Milano, Accademia Internazionale di Okinawa, la Caritas Diocesiana , Polizia di Stato, Casaidea, Slamp, Conservatorio Internazionale des Jardins. Soggetti Il corso, studi e accuratamente analizza tutte quelle discipline che supportano il progetto, dotandola, da un lato, con la dimensione pragmatica necessaria, e, dall'altro, con tale struttura solida teorico-critica e spessore culturale che sono indispensabili per il progettista colta e consapevole. A questo scopo, il corso insegna, oltre alle discipline inerenti disegno, tutte quelle relative ai materiali da costruzione e le tecniche di lavorazione; la storia e la critica di architettura, design e arti figurative; i principi alla base dei linguaggi visivi come strumenti e codici d'invenzione; modellistica applicata al design. Con questi obiettivi pragmatici che mirano ad acquisire, in un tempo determinato, di una solida professionalità, questo corso assume la forma di una valida alternativa agli studi più teorici. Dopo un primo anno mira a stabilire e consolidare il metodo operativo e della cultura del design creativo, nel corso dei prossimi due anni gli studenti che fare sempre con tutti gli aspetti tecnici e le esperienze che saranno utili nella loro professione. Il corso Habitat design a tre anni mira direttamente il risultato: il possesso, da parte del laureato, delle competenze e delle capacità professionali. Sede dei corsi Il corso di "Habitat Design" si terrà a Roma, presso Quasar Design University. Via Crescenzio 17 A Roma (RM) - 00193 [-]

BA in Fashion and textile Design

IED – Istituto Europeo di Design Como
Campus A tempo pieno 3 anni October 2017 Italia Come

Corso di Diploma Accademico di Primo Livello riconosciuto dal MIUR Il corso di Fashion & Textile Design si pone il fine di formare nuove professionalità, che da una parte abbiano un’adeguata padronanza dei metodi e delle tecniche artistiche tradizionali, e dall’altra acquisiscano specifiche competenze disciplinari e professionali nell’uso innovativo degli strumenti della rappresentazione e delle pratiche artistiche con riguardo alla comunicazione, al fashion design, al product design, al textile design. Le discipline proposte dal piano di studi mirano a formare una figura professionale che sia in grado di utilizzare la propria capacità produttiva, rapportandosi concretamente a tutte le fasi della produzione industriale e della commercializzazione del prodotto. Il corso si sviluppa attraverso il rapporto con le aziende e i professionisti del Sistema Moda Comasco ed internazionale, grazie alla partnership con l’industria tessile e le istituzioni locali. Per rendere ancora più importante la componente pratica del corso, un grande contributo è rappresentato dall’utilizzo della Factory interamente dedicata alla nascita e allo sviluppo di idee creative nell’ambito moda. [+]

THIS PROGRAM IS TAUGHT IN ITALIAN E' un’officina di idee, un open space a pochi metri dalla stazione Camerlata FNM e dall’Accademia stessa, “segmento” di un prestigioso pool aziendale (tessile e altro) tra strumentazione tecnologica d’avanguardia e impianti artigianali – tradizionali. In questo particolare ambiente a metà strada fra un fabbricato industriale e uno studio d’artista, si disegna a mano, si stampa con plange (tamponi e quadri da stampa tradizionale), si tesse, si lavora tricot, si dipinge, si colora e si lavora, quasi industrialmente, disegnando a computer e riportando tutto su macchine industriali di elaborazione digitale per l’ottimizzazione del prodotto. La tessuteca è la necessaria “palestra” d’esercitazione e consultazione, messa a disposizione dello studente per completare e affinare le discipline studiate, attraverso la lavorazione di materiali sia tradizionali sia innovativi. Qui è possibile consultare diversi archivi tessili, di colore e riviste di settore, nonché eseguire prove di stampa tecnica. [-]

BA in Fashion Design

IED – Istituto Europeo di Design Florence
Campus A tempo pieno 3 anni October 2017 Italia Firenze

Oggi il Fashion Designer è a tutti gli effetti un progettista in grado di ascoltare la propria creatività e di ideare e confezionare abiti o accessori, costruendo un racconto personale e di seguire ogni fase del percorso di realizzazione tecnica e comunicazione del prodotto, scegliendo gli strumenti più efficaci, interagendo positivamente con altre figure professionali e verificando la coerenza della visione d’insieme. Le capacità acquisite comprendono tutto il processo produttivo della filiera moda, del Made in Italy, tenendo sempre presenti le specificità del territorio e della produzione di moda in Toscana: come la tradizione tessile di Prato e della pelle nel distretto di Santa Croce sull'Arno. La figura professionale del Fashion Designer è di grande flessibilità, capace di collocarsi in ambiti diversi all’interno di un sistema produttivo diversificato, costituito da diversi tipi di impresa: dalla bottega artigianale alla piccola-media impresa, fino alla grande industria della moda. [+]

Le migliori Lauree in Product Design in Italia 2017. QUESTO PROGRAMMA E' INSEGNATO IN ITALIANO Oggi un Fashion Designer deve sviluppare le capacità caratteristiche di un progettista: le sue abilità devono estendersi progressivamente fino alla conoscenza del mondo della produzione industriale per conoscere il progresso tecnologico nella ricerca di nuove soluzioni tessili, il dinamismo delle tendenze all’interno dell’economia del mercato specifico, lo sviluppo di nuove tecniche informatiche e dei processi di comunicazione legati al fenomeno “moda”, rendendosi disponibile a continui aggiornamenti e ad una costante crescita delle competenze. Il Fashion Designer è specializzato nella progettazione e realizzazione di collezioni uomo/donna, bambino, maglieria, streetwear & jeanswear. Il primo anno del Corso Triennale di Fashion Design è finalizzato all’acquisizione degli strumenti tecnici, culturali e progettuali di base, alla gestione del flusso creativo e alla ricerca dell’identità. Le attività formative sono dedicate all’acquisizione della strumentazione tecnica fondamentale, di una corretta metodologia progettuale di base e di una solida preparazione culturale. La didattica si concentra sulla progettazione di una collezione di abbigliamento, partendo dall’osservazione della realtà, dalla decodifica dei segni, allo sviluppo di un’idea iniziale, fino a tradurla in un prodotto. Il secondo anno del Corso Triennale di Fashion Design si configura come un momento di approfondimento, in cui i progetti vengono affrontati nelle loro fasi di ricerca/sviluppo/comunicazione e rappresentano la struttura portante del percorso didattico. I mezzi tecnici ed espressivi, i codici culturali, l’approccio al fashion marketing, sono vissuti come strumenti per l’avanzamento del progetto: dalla ricerca di un tema d’ispirazione, fino al prodotto e alla sua comunicazione, ogni fase è monitorata e approfondita. Obiettivo fondamentale del corso di Fashion Design è la gestione consapevole della creatività, del tempo e dei meccanismi di progettazione, fino ad evidenziare un primo territorio di gusti e competenze personali, che possa descrivere uno “stile”. Il terzo anno del Corso Triennale di Fashion Design è dedicato alla progettazione avanzata in un contesto di simulazione professionale e di complessità di riferimenti culturali. Il progetto di tesi in Fashion Design prevede che, accanto allo sviluppo di uno stile personale e di un prodotto originale e coerente, lo studente sappia collocare efficacemente il proprio lavoro nel mercato della moda, descrivendone gli aspetti tecnici, qualitativi, e di costo legati alla produzione. [-]

Laurea In Design Del Prodotto

Istituto Marangoni
Campus A tempo pieno 3 anni October 2017 Italia Milano

L'obiettivo del corso triennale in Design del prodotto è quello di sfruttare e coltivare il talento creativo dei candidati nei settori della progettazione, sviluppo 3D ... [+]

Il Corso L'obiettivo del corso triennale in Design del prodotto è quello di sfruttare e coltivare il talento creativo dei candidati nei settori della progettazione, dello sviluppo in 3D di idee e nella rappresentazione grafica di idee progettuali attraverso il disegno. Alla fine del programma, il partecipante avrà una conoscenza completa dell'intero processo creativo e l'applicazione di idee alla produzione industriale: essi saranno in grado di gestire il processo creativo nella ricerca, prototipazione e produzione, che porta alla realizzazione di Il prodotto un corso introdurrà gli aspetti fondamentali della progettazione utilizzando il software dedicato in grado di illustrare le idee creative, i processi e le competenze che rappresentano il meglio del design italiano. Attraverso prototipazione studenti impareranno il rapporto tra forma, proporzione e le dimensioni dei prodotti, nonché aspetti identità visiva e di marca. Il partecipante imparerà a sviluppare un progetto con una rappresentazione grafica 3D dell'oggetto finale, tenendo in considerazione la portata e le limitazioni di un mercato individuato. La ricerca è la base per sviluppare idee creative e la produzione sarà guidato dalla capacità critica. Alla fine del programma, il partecipante avrà una perfetta padronanza di un approccio progettuale autonoma, sviluppare un'analisi critica verso la fattibilità industriale di un prodotto. I progettisti di prodotti devono essere in grado di gestire con professionalità ogni fase del processo di progetto, perché i prodotti industriali stanno diventando sempre più complesse e il mercato più critica e complicata (dai mobili agli orologi, dagli elettrodomestici a quelli di illuminazione, e l'alta tecnologia). Per questo motivo, i progettisti devono sapere come gestire, in maniera estremamente professionale, tutte le fasi di un progetto. Il progettista prodotto contemporaneo non può essere definita semplicemente come "designer", ma anche come "design manager", soprattutto perché il loro ruolo è cruciale per l'organizzazione e il completamento di tutti gli aspetti produttivi. Il corso mira a generare un professionista con un approccio olistico nel cammino di un progetto, al fine di fornire ai partecipanti le base per lavorare per essere in grado di lavorare sia nel reparto progettazione di grandi aziende, e anche per le agenzie o di progettazione professionale di consulenza monolocali. Hanno la possibilità di lavorare anche per le agenzie di produzione per i beni di consumo, o lavorare in modo indipendente come consulenti freelance seguendo le diverse fasi di sviluppo di un prodotto (dal concept alla realizzazione). Risultati di apprendimento effettuare la progettazione di idee attraverso l'uso di software dedicato; utilizzare software di rendering programmi per creare la mappatura avanzato di oggetti; applicando i contesti di strategia di progettazione come punto di convergenza tra le strategie di progettazione e di business. prendere in considerazione un adeguato sinergia tra design e business applicando una strategia di progettazione; generare un progetto in accordo con gli standard industriali, garantendo la fattibilità e lead time di produzione; produrre un breve filmato per dimostrare la produzione di una rappresentazione 3D dell'oggetto. Temi del corso I anno processo di progettazione analisi di prodotto marchio prodotto storia del design II anno metodologia di progettazione sviluppo progettuale design e della cultura III anno L'industrializzazione del processo creativo progetto definitivo e di portafoglio pratica di ricerca e la teoria [-]