Lauree di primo livello a distanza a Milano in Italia

Guarda 2 Corsi di laurea di primo livello a distanza a Milano in Italia

Bachelor

Bachelor gradi da istituti accreditati e le università possono essere importanti pietre miliari verso una carriera di successo.Il più comune tipo di corso di laurea è una laurea 's, di solito assegnato dopo quattro anni di studio di successo

Una laurea è un corso di laurea perseguito da molti studenti. Questo grado di quattro anni fornisce le competenze e le conoscenze laureati hanno bisogno di entrare in una carriera nel loro campo di studio, che può comprendere una vasta gamma di argomenti.

L'apprendimento a distanza è un metodo di fornire istruzione per gli studenti che non sono fisicamente presenti nel campus. Vari studi hanno dimostrato che i programmi di apprendimento a distanza può essere il più efficiente ed efficace come i programmi in aula convenzionali a volte anche meglio!

Italia, ufficialmente Repubblica Italiana, è una Repubblica parlamentare unitaria all'interno dell'Unione europea, che si trova nel Sud Europa. A nord, confina con Francia, Svizzera, Austria, Slovenia e lungo le Alpi.

Per tutti coloro che sono interessati a studiare moda e di tendenza di Milano è il posto migliore per andare. Ha tutte le istituzioni di formazione buoni che forniscono un'istruzione di buona qualità ad un costo ragionevole. Università degli Studi di Milano e Università Politecnico di Milano sono alcune delle ben note università.

Richiedi informazioni sulle Lauree a distanza a Milano in Italia 2017

Ulteriori informazioni

Computer Di Laurea E Di Controllo Di Ingegneria Di Laurea

Università degli Studi e-Campus
online A tempo pieno October 2017 Italia Milano

Professionisti con questo titolo di lavoro di solito lavorano nei campi della progettazione, direzione lavori e collaudo di singoli componenti o di parti di macchine e linee per la produzione, trasmissione e distribuzione di energia, misure strumentali dirette dei parametri tecnici di impianti e macchinari. [+]

Lauree a distanza a Milano in Italia. Targets specifici di apprendimento I laureati del corso di laurea in Ingegneria Informatica devono: sapere come applicare i metodi della matematica e delle altre scienze di base per interpretare e descrivere i problemi del computer di ingegneria; conoscere le varie metodologie di Scienze Ingegneria in generale e quelli di Ingegneria Informatica nel dettaglio; identificare, formulare e trovare una soluzione ai problemi di ingegneria di energia con l'impiego di metodologie aggiornate e tecniche e strumenti adeguati; saper utilizzare tecniche e strumenti per la progettazione di componenti, sistemi e processi; sapere come eseguire gli esperimenti e le analisi e interpretazione dei dati; comprendere l'impatto delle soluzioni ingegneristiche nel contesto fisico-ambientale sociale; conoscere la loro responsabilità professionale ed etica; conoscere il contesto e della cultura nei loro aspetti finanziari, gestionali ed organizzativi; conoscere i contesti contemporanei; avere capacità relazionali e decisionali; correntemente parlare e scrivere in una delle lingue dell'Unione Europea, oltre alla lingua italiana, nel loro campo specifico di competenza di condividere le informazioni di carattere generale; hanno acquisito le competenze specifiche per aggiornare le proprie conoscenze. Sbocchi professionali sul lavoro e Professionisti con questo titolo di lavoro di solito lavorano nei campi della progettazione, direzione lavori e collaudo di singoli componenti o di parti di macchine e linee per la produzione, trasmissione e distribuzione di energia, misure strumentali dirette dei parametri tecnici di impianti e macchinari. Possono lavorare come consulente professionista (junior ingegnere industriale), nelle industrie manifatturiere o di servizi, e nella pubblica amministrazione. Le principali aree occupazionali e professionali in cui laureati Ingegneria Informatica possono trovare occupazione sono: industrie informatiche impegnate nei settori della produzione di hardware e software; l'automazione e la robotica industriali; aziende che operano nel settore dei sistemi informativi e delle reti informatiche; società di servizi; servizi informatici della pubblica amministrazione; aziende che progettano, producono e operano apparecchi, sistemi e infrastrutture per l'acquisizione e il trasporto delle informazioni e il loro uso in applicazioni informatiche. Conoscenze di requisito per accedere al corso di laurea (articolo 6 DM 509/99.) (Valutazione potenziale) Per essere ammessi al corso di laurea in Ingegneria Informatica è necessario: una buona conoscenza della logica, matematica, fisica e chimica forniti dai programmi di apprendimento della scuola secondaria superiore; la capacità di spiegare in modo chiaro e preciso il proprio pensiero in forma scritta e orale; attitudine a utilizzare tecnologie IT; attitudine e motivazione per studiare ingegneria. Con riferimento al primo punto, le prove sufficienti per dimostrare la conoscenza di base può essere sottoposto a tutti gli studenti e, in particolare, a coloro che hanno un curriculum di scuola secondaria superiore con punti ciechi nella loro terra. Se la valutazione della messa a terra iniziale, non riesce, gli studenti possono essere ammessi con un debito formativo. Al fine di limitare debiti formativi, Corso di Consiglio studio in grado di anticipare la messa a punto di attività di apprendimento di preparazione da eseguire prima di fare il test. Tali attività possono essere eseguite in collaborazione con le scuole secondarie di secondo grado sulla base di apposite convenzioni. Competenze, attitudini e motivazioni sono verificate attraverso la valutazione del curriculum scolastico precedente o con eventuali e appropriati test. Peculiarità prova finale Per l'ammissione alla prova finale lo studente deve superare positivamente la valutazione della loro attività di apprendimento. L'esame finale può essere costituito da: una tesi di laurea (in inglese o in italiano) su uno degli argomenti trattati durante il corso di laurea, scritta in modo originale, sotto la supervisione degli insegnanti e con l'aiuto di uno o più tutor, uno dei quali, almeno di essere un membro del corso di laurea; una relazione scritta del progetto di laboratorio; una presentazione relazione riguardante l'esperienza acquisita nel corso di un periodo di stage presso pubblici o privati ​​autorità, le istituzioni, le imprese e le amministrazioni, sotto la guida di un direttore di tirocinio e di un docente del corso di laurea. La capacità di sintesi e la qualità della presentazione in entrambe le forme scritte e orali saranno presi in considerazione, in aggiunta alla qualità del lavoro, per valutare le prove d'esame finali. [-]

Laurea Civile E Ambientale Ingegneria Di Laurea

Università degli Studi e-Campus
online A tempo pieno October 2017 Italia Milano

Professionisti con questo titolo di lavoro di solito lavorano nei campi della progettazione, direzione lavori, valutazione e collaudo di opere civili, dati diretti e strumentali su edifici storici esistenti e su territorio, il supporto per impianti tecnici e commerciali. [+]

Targets specifici di apprendimento I laureati del corso di laurea in Ingegneria Civile devono: sapere come impiegare i metodi della matematica e delle altre scienze di base per interpretare e descrivere i problemi dell'ingegneria civile; conoscere le varie metodologie di Scienze Ingegneria in generale e quelli di Ingegneria Civile nel dettaglio; identificare, formulare e trovare una soluzione ai problemi di ingegneria di energia con l'impiego di metodologie aggiornate e tecniche e strumenti adeguati; saper utilizzare tecniche e strumenti per la progettazione e la manutenzione di opere di ingegneria civile e infrastrutture, in collaborazione con vari esperti; come utilizzare tecniche e strumenti per la gestione e sistemi di rete di controllo; sapere come concepire, progettare e verificare attuali elementi strutturali e su come partecipare attivamente a progetti complessi e in opere realizzazione, gestione e conduzione; come gestire i progetti e programmi per l'esecuzione, manutenzione, ristrutturazione e le misure di sicurezza delle costruzioni; avere una conoscenza adeguata in materia di pianificazione attraverso l'elaborazione grafica e di osservazioni di trasformazione; acquisire competenza nel campo del rilevamento e controllo, della geomatica e dei sistemi informativi territoriali, del catasto immobiliare, del diritto, della valutazione e contabilizzazione dei immobiliari e architettura tecnica e di organizzazione del cantiere. sapere come eseguire gli esperimenti e le analisi e interpretazione dei dati; comprendere l'impatto delle soluzioni ingegneristiche nel contesto fisico-ambientale sociale; conoscere la loro responsabilità professionale ed etica; conoscere il contesto e della cultura nei loro aspetti finanziari, gestionali ed organizzativi; conoscere i contesti contemporanei; avere capacità relazionali e decisionali; correntemente parlare e scrivere in una delle lingue dell'Unione Europea, oltre alla lingua italiana, nel loro campo specifico di competenza di condividere le informazioni di carattere generale; hanno acquisito le competenze specifiche per aggiornare le proprie conoscenze. Peculiarità prova finale La prova finale consiste di una tesi dissertazione pubblica su uno dei seguenti testi scritti garantiti da un supervisore di fronte ad una commissione di laurea: una relazione scritta delle attività di tirocinio; una relazione scritta del progetto di laboratorio. La capacità di sintesi e la qualità di presentazione in entrambe le forme scritte e orali saranno presi in considerazione, in aggiunta alla qualità del lavoro, per valutare le prove d'esame finali. Sbocchi professionali sul lavoro e Professionisti con questo titolo di lavoro di solito lavorano nei campi della progettazione, direzione lavori, valutazione e collaudo di opere civili, dati diretti e strumentali su edifici storici esistenti e su territorio, il supporto per impianti tecnici e commerciali. Possono lavorare come consulente professionista (junior ingegnere industriale), nelle industrie manifatturiere o di servizi, e nella pubblica amministrazione. Le principali aree occupazionali e professionali in cui laureati Ingegneria Civile possono trovare occupazione sono: imprenditori impegnati nella costruzione e manutenzione di opere civili, dei sistemi e delle infrastrutture; società di ingegneria e aziende impegnate nella progettazione di progetti di costruzione, dei sistemi e delle infrastrutture; enti pubblici che progettare, pianificare, gestire e controllare sistemi urbani e territoriali; aziende, organizzazioni, enti e consorzi che gestiscono e di lavori e di servizi di controllo dei sistemi; società di servizi che studiano la fattibilità e l'impatto urbano e territoriale delle infrastrutture. Conoscenze di requisito per accedere al corso di laurea (articolo 6 DM 509/99.) (Valutazione potenziale) Per essere ammessi al corso di laurea in Ingegneria Civile è necessario: una buona conoscenza della logica, matematica, fisica e chimica forniti dai programmi di apprendimento della scuola secondaria superiore; la capacità di spiegare in modo chiaro e preciso il proprio pensiero in forma scritta e orale; l'attitudine a utilizzare tecnologie IT; l'attitudine e la motivazione per studiare ingegneria. Con riferimento al primo punto, le prove sufficienti per dimostrare la conoscenza di base può essere sottoposto a tutti gli studenti e, in particolare, a coloro che hanno un curriculum di scuola secondaria superiore con punti ciechi nella loro terra. Se la valutazione della messa a terra iniziale, non riesce, gli studenti possono essere ammessi con un debito formativo. Al fine di limitare debiti formativi, Corso di Consiglio studio in grado di anticipare la messa a punto di attività di apprendimento di preparazione da eseguire prima di fare il test. Tali attività possono essere eseguite in collaborazione con le scuole secondarie di secondo grado sulla base di apposite convenzioni. Competenze, attitudini e motivazioni sono verificate attraverso la valutazione del curriculum scolastico precedente o con eventuali e appropriati test. [-]