BA in Interior and Furniture Design

Generale

Descrizione programma

QUESTO CORSO È EROGATO IN LINGUA INGLESE.

Il mercato globale vede crescere sempre più la domanda di Interior Designer che abbiano competenze sia nella disposizione architettonica degli spazi, sia nella progettazione di complementi di arredo, così da ottimizzare la relazione tra spazio, oggetti e persone.

Il corso Triennale in Interior and Furniture Design forma figure professionali capaci di gestire interamente un progetto di design, tipicamente costituito da ambiti diversi che includono manifattura, marketing, grafica e aspetti tecnici. Il corso trasforma gli studenti in tecnici del prodotto esperti in arredamento, capaci di svolgere attività di coordinamento e avere parte attiva all’interno della filiera del design di prodotto, intervenendo in diverse fasi del processo industriale.

Opportunità professionali

Interior Designer, Furniture Designer, Product Designer, Concept Designer, Materials and Technical Devices Researcher, Product Specialist.

Contesto

Il Designer del terzo millennio è un professionista capace di misurarsi sia con l’artigianato che con le nuove tecnologie. I mercati del lusso impongono alle catene di produzione tecnologie sempre più in grado di garantire la possibilità di personalizzazione. Il recente movimento dei maker ha imposto l’interazione tra nuove tecnologie open-source e processi di autoproduzione, agevolando la spinta verso l’innovazione.

Metodologia e struttura

Il percorso formativo favorisce lo sviluppo della sensibilità individuale verso il design e l’acquisizione di una cultura multidisciplinare che combina aspetti pratici e teorici.

Il programma consente di sviluppare una conoscenza teorica e pratica del sistema industriale ed è incentrato sullo studio di strumenti tecnologici, processi produttivi e materiali. Gli studenti apprendono inoltre il sistema valoriale che caratterizza le aziende presenti attualmente sul mercato.

Il corso prevede uno specifico approfondimento storico e culturale sui processi di produzione propri dell’artigianato italiano, con l’analisi del suo impatto economico sulla piccola e media impresa locale e sul mercato internazionale del lusso. L’esperienza degli studenti è arricchita dallo stretto contatto con l’industria tessile presente in Toscana, culla dell’artigianato italiano, grazie a laboratori pratici e visite alle aziende.

Gli studenti imparano a utilizzare le tecniche e gli strumenti legati alla rappresentazione formale e funzionale del prodotto, dal disegno a mano alla progettazione tecnica, fino alla produzione di modelli tridimensionali, esplorando il digitale, le arti visive e i relativi paradigmi, al fine di sviluppare un proprio linguaggio artistico.

Gli studenti apprendono inoltre le metodologie progettuali, i sistemi di distribuzione dei prodotti e le strategie di marketing, acquisendo conoscenze scientifiche sui materiali e sulle tecniche di prototipazione. Il programma è inoltre incentrato sullo studio delle tecnologie presenti nella filiera e su quelle proprie dei processi manifatturieri, offrendo così una panoramica completa della catena produttiva del Made in Italy.

Titolo rilasciato

Il corso è riconosciuto dal MIUR ed è equiparato ai titoli di Laurea di I Livello rilasciati dalle Università.

Ultimo aggiornamento Febbraio 2020

Sulla scuola

Firenze vanta un patrimonio artistico e culturale tra i più importanti al mondo, ma è anche città storica del design italiano.

Firenze vanta un patrimonio artistico e culturale tra i più importanti al mondo, ma è anche città storica del design italiano. Leggi meno