CdL triennale Operatore giuridico d'impresa

Generale

Descrizione programma

Obiettivi Formativi

I laureati del Corso di laurea in Operatore giuridico d'impresa devono conseguire i seguenti obiettivi formativi:

  • possedere il sicuro dominio dei principali saperi afferenti all'area giuridica, in particolare negli ambiti privatistico, pubblicistico, penalistico e internazionalistico, nonché in ambito istituzionale, economico, comparatistico e comunitario;
  • saper utilizzare efficacemente, in forma scritta e orale, almeno una lingua dell'Unione Europea (inglese, francese e, salva verifica dell'offerta formativa, tedesco e spagnolo), oltre l'italiano;
  • possedere adeguate competenze per la comunicazione e la gestione dell'informazione, anche con strumenti e metodi informatici e telematici;

In tale ottica si è scelto di dare specifica attenzione alle principali variabili di contesto in cui l'operatore giuridico d'impresa si trova ad operare, differenziando l'offerta formativa nei seguenti percorsi:

  • d'impresa: individua l'operatore giuridico destinato ad operare in imprese private (all'interno o fornendo servizi alle stesse);
  • pubblicistico: l'operatore giuridico agisce nell'ambito di aziende o enti pubblici o fornendo servizi agli stessi;
  • internazionale: l'operatore giuridico agisce specificamente nell'ambito delle attività di scambi e relazioni internazionali delle imprese;
  • consulente del lavoro: specificamente rivolto alla formazione della figura professionale del consulente del lavoro.

Il percorso formativo potrà eventualmente comprendere un adeguato periodo di tirocinio.

Sbocchi Occupazionali e Professionali

  • Specialisti di problemi del personale e dell'organizzazione del lavoro
  • Esperti legali in imprese o enti pubblici
  • Segretari amministrativi e tecnici degli affari generali
  • Amministratore di stabili e condomini
  • Agenti assicurativi
  • Operatori giuridico-informatici

Prove di Ingresso

Test di verifica iniziale (TVI) obbligatorio

Ultimo aggiornamento Novembre 2019

Sulla scuola

Le premesse strutturali alla nascita dell’Università di Bergamo risalgono al 1961, quando nel centro storico della città viene istituita la Scuola superiore di giornalismo e mezzi audiovisivi, scuola ... Ulteriori informazioni

Le premesse strutturali alla nascita dell’Università di Bergamo risalgono al 1961, quando nel centro storico della città viene istituita la Scuola superiore di giornalismo e mezzi audiovisivi, scuola biennale di specializzazione post-laurea diretta dal prof. Mario Apollonio e fondata su iniziativa dell'Università Cattolica del Sacro Cuore di Milano in accordo con il Comune di Bergamo. Collocata nel... Leggi meno