CdL triennale Scienze della comunicazione

Università degli Studi di Bergamo

Descrizione del corso di studi

CdL triennale Scienze della comunicazione

Università degli Studi di Bergamo

Il Corso di Laurea triennale in Scienze della comunicazione è finalizzato all'apprendimento dei processi, dei linguaggi e delle tecnologie dell'informazione e della comunicazione. Fornisce le competenze per confrontarsi con una società complessa e in costante evoluzione, e per rispondere efficacemente alle esigenze professionali di imprese, organizzazioni, società di servizi e istituzioni operanti in contesti locali, nazionali o internazionali.

OBIETTIVI FORMATIVI E PROSPETTIVE PROFESSIONALI

Il Corso di laurea introduce alle metodologie, alle pratiche e alle tecnologie della comunicazione, impostandone i fondamenti in ambito mediale, sociologico, informatico, storico, linguistico, interculturale, antropologico e semiotico. Fornisce una solida preparazione sui processi socioculturali e competenze comunicative avanzate in lingua italiana e in lingua inglese, offrendo anche la possibilità di studiare una seconda lingua straniera.

Oltre a garantire le competenze necessarie per accedere ai Corsi di laurea magistrale nell'ambito della comunicazione, questo profilo consente di operare nei media, nella pubblica amministrazione, nei diversi apparati dell'industria culturale, nelle aziende e nei settori dei servizi e dei consumi, svolgendo incarichi relativi alla comunicazione e alla relazione con il pubblico. Il Corso di laurea si articola in due percorsi:

  • Il percorso di Comunicazione di massa avvia alla conoscenza dei prodotti artistici, culturali e d'intrattenimento nei settori di cinema, radio, web, televisione, letteratura, teatro, pubblicità, fumetto, ecc. Prepara all'analisi, all'ideazione e alla realizzazione di tali prodotti, anche attraverso laboratori didattici e tirocini formativi dedicati.
  • Il percorso di Comunicazione per l'impresa fornisce saperi e competenze nell'ambito della comunicazione aziendale interna ed esterna. Prepara ad attività professionali nel contesto di imprese, organizzazioni (anche non-profit) ed enti italiani e stranieri, presso i quali si svolgeranno tirocini formativi dedicati.

REQUISITI PER L'ACCESSO

Requisito d'accesso è il possesso di un diploma di scuola secondaria superiore o analogo titolo conseguito all'estero riconosciuto idoneo. Il Corso prevede la valutazione della preparazione iniziale attraverso una prova d'ingresso non selettiva. Nello specifico, l'accesso al Corso di laurea prevede due prove di verifica:

  • per la lingua italiana: competenza linguistico-comunicativa avanzata, capacità di comprendere, riassumere ed elaborare testi in lingua italiana
  • per la lingua inglese: competenza linguistica di livello B1 del Quadro Comune di Riferimento Europeo (QCER).

La verifica di tali competenze è affidata ai Test di Valutazione d'Ingresso (TVI). L'esito negativo del test comporta un debito, ovvero un Obbligo Formativo Aggiuntivo (OFA), che non preclude l'iscrizione o la frequenza dei corsi. L'OFA deve essere colmato attraverso il superamento di un altro test (Test di Verifica di Assolvimento dell'OFA: TVA), svolto nella sessione estiva e, come sessione di recupero, in quella autunnale. In preparazione al TVA, nel corso dell'anno sono previste attività supplementari di recupero. Se l'OFA non viene colmato superando il test TVA, lo studente dovrà nuovamente iscriversi al I anno come studente ripetente, e non potrà sostenere esami del II anno.

STRUTTURAZIONE DEL CORSO DI LAUREA

Il Corso di laurea è articolato in tre annualità per gli studenti a tempo pieno (sei per gli studenti part-time). Le tre annualità prevedono venti esami, due prove di idoneità, attività di laboratorio, tirocinio e prova finale.

Nello specifico, il primo anno prevede sei insegnamenti e due idoneità (lingua italiana e informatica), comuni a entrambi i percorsi di Comunicazione di massa e di Comunicazione per l'impresa, e introduce ai saperi fondamentali nell'ambito comunicativo.

Il secondo anno prevede otto insegnamenti (di cui uno a libera scelta dello studente), e fornisce i saperi culturali che sostanziano, integrano e applicano le competenze fornite al primo anno.

Il terzo anno prevede sei insegnamenti (di cui uno a libera scelta dello studente), un laboratorio didattico e un tirocinio formativo, oltre a una prova finale, e articola saperi specifici relativi alla comunicazione di massa e d'impresa.

Nel secondo o terzo anno lo studente ha inoltre la possibilità di accedere a programmi (LLP/Erasmus o analoghi) che offrono l'opportunità di studiare all'estero.

PIANO DEGLI STUDI

All'inizio del primo anno di corso, tra ottobre e novembre, lo studente deve compilare il proprio Piano degli studi per il triennio, nel quale seleziona gli insegnamenti previsti dal proprio percorso unitamente alle scelte libere. Nel compilare il Piano degli studi lo studente deve seguire il modello disponibile. All'inizio degli anni successivi di corso lo studente può confermare le opzioni o modificarle, ricompilando il Piano degli studi.

Per questioni relative ai Piani degli studi (trasferimenti da altre università, passaggi di corso, modifiche al piano degli studi in corso, ecc.) è possibile contattare la Prof.ssa Stefania Maci.

INSEGNAMENTI, PROGRAMMI E DOCENTI

Al superamento degli esami e alle idoneità per altre attività formative (lingua italiana, informatica, tirocini, laboratori) corrisponde l'acquisizione di crediti formativi (cfu). I cfu sono unità utilizzate per misurare il carico di lavoro richiesto allo studente: per conseguire il titolo di studio è prevista l'acquisizione di 180 cfu.

Gli insegnamenti si dividono in Attività didattiche singole (insegnamenti unitari da 5 cfu o, più raramente, 10 cfu) e in Attività didattiche composte (composte appunto da due moduli, per 10 cfu). In genere, anche se non necessariamente, i due moduli che compongono le Attività didattiche composte sono disponibili autonomamente per un eventuale inserimento nel Piano degli studi come scelta libera (solo nel caso, ovviamente, che l'insegnamento da 10 cfu non sia già previsto nel Piano degli studi). Agli insegnamenti corrisponde un codice che, unitamente alla denominazione e al docente titolare, ne fornisce l'identificazione.

I programmi dei corsi sono disponibili nella pagina web dello specifico insegnamento, raggiungibile attraverso l'elenco degli insegnamenti, oppure dalla pagina personale del docente titolare, che fornisce anche informazioni sull'orario di ricevimento e l'indirizzo email del docente stesso. Per cercare la pagina personale di un docente, utilizzare la funzione Cercapersone in Strutture e persone.

CALENDARIO DIDATTICO, LEZIONI, ESAMI

Il calendario didattico fornisce informazioni su tempi e scadenze (per l'immatricolazione, i corsi di recupero e per principianti, le sessioni d'esame, le ammissioni ai laboratori, ai tirocini e alle sessioni di laurea, le sospensioni delle attività didattiche, ecc.).

Le lezioni si svolgono, a seconda dei casi, in uno o più sottoperiodi (I sottoperiodo: ottobre-novembre; II: novembre-dicembre; III: febbraio-marzo; IV: aprile-maggio), secondo la scansione temporale precisata nel calendario didattico. Date di inizio e fine dei corsi, giornate, orari e aule di lezione vengono resi noti, entro l'inizio del sottoperiodo d'insegnamento, nell'orario ufficiale. Gli esami possono essere sostenuti nei sette appelli che compongono le tre sessioni d'esame (estiva, autunnale e invernale), precisati nel calendario degli esami.

È possibile accedere alle informazioni sugli orari di lezioni ed esami, aggiornati di giorno in giorno. La frequenza dei corsi non è obbligatoria. È obbligatoria invece la frequenza a tirocini e laboratori.

LABORATORI DIDATTICI, TIROCINI FORMATIVI E PROVA FINALE

Al terzo anno sono previsti laboratori didattici e tirocini formativi: attività di carattere professionalizzante mirate alla pratica dei saperi appresi nel corso del triennio. Informazioni specifiche su natura delle due attività, tempi e modalità di ammissione e partecipazione possono essere trovate alla pagina web dei Laboratori SCO e alla pagina dei tirocini. Referenti per i laboratori sono i Prof. Riccardo Dondi e Prof. Fabio Cleto. Referente per i tirocini è la Prof.ssa Anna De Biasio.

Il percorso di studio si conclude con una prova finale, un elaborato da redigere sotto la supervisione di un docente in una disciplina a scelta, e da presentare in una delle tre sessioni di laurea (giugno, novembre e marzo) indicate nel calendario didattico. Per informazioni sulla prova finale e le modalità di sua redazione, oltre che di richiesta di assegnazione del docente supervisore, si veda la pagina relativa alle prove finali.

CERTIFICAZIONI

Le eventuali certificazioni informatiche e linguistiche sono riconosciute secondo le modalità specificate negli avvisi pubblicati nella sezione Documenti.

Questa scuola offre corsi di studio in:
  • Italiano
Durata e prezzo
Questo corso è Obbligo di frequenza
Start Date
Data d'inizio
Ottobre 2018
Duration
Durata
3 anni
A tempo pieno
Price
Prezzo
Information
Deadline
Locations
Italia - Bergamo
Data d'inizio: Ottobre 2018
Scadenza domanda Richiedi info
Data di conclusione Richiedi info
Dates
Ottobre 2018
Italia - Bergamo
Scadenza domanda Richiedi info
Data di conclusione Richiedi info