Lauree di primo livello in Diritto internazionale in Italia

Guarda le Lauree in Diritto internazionale in Italia 2018

Diritto internazionale

Bachelor gradi da istituti accreditati e le università possono essere importanti pietre miliari verso una carriera di successo.Il più comune tipo di corso di laurea è una laurea 's, di solito assegnato dopo quattro anni di studio di successo

Il diritto internazionale è un settore in crescita che si concentra sulla protezione delle preoccupazioni delle imprese e industrie che lavorano insieme da paesi di tutto il mondo. Gli studenti interessati a questo settore del diritto hanno l'opportunità di studiare all'estero e imparare di più su relazioni internazionali.

Ufficialmente conosciuta come la Repubblica italiana, il paese si trova nel sud Europa. La lingua ufficiale è l'italiano e la ricca capitale culturale è Roma. Molte delle più antiche università del mondo 's si trovano in Italia, in particolare, l'Università di Bologna (fondata nel 1088). Ci sono tre Scuole di Dottorato Superior con "università di stato ", tre istituti con lo stato dei Collegi di Dottorato, che funzione a livello di laurea e post-laurea.

I migliori Corsi di laurea di primo livello in Diritto internazionale in Italia 2018

Ulteriori informazioni

CdL triennale Operatore giuridico d'impresa

Università degli Studi di Bergamo
Campus A tempo pieno 3 anni October 2018 Italia Bergamo

I laureati del Corso di laurea in Operatore giuridico d'impresa devono conseguire i seguenti obiettivi formativi: possedere il sicuro dominio dei principali saperi afferenti all'area giuridica, in particolare negli ambiti privatistico, pubblicistico, penalistico e internazionalistico, nonché in ambito istituzionale, economico, comparatistico e comunitario; saper utilizzare efficacemente, in... [+]

Obiettivi formativi

I laureati del Corso di laurea in Operatore giuridico d'impresa devono conseguire i seguenti obiettivi formativi:

possedere il sicuro dominio dei principali saperi afferenti all'area giuridica, in particolare negli ambiti privatistico, pubblicistico, penalistico e internazionalistico, nonché in ambito istituzionale, economico, comparatistico e comunitario; saper utilizzare efficacemente, in forma scritta e orale, almeno una lingua dell'Unione Europea (inglese, francese e, salva verifica dell'offerta formativa, tedesco e spagnolo), oltre l'italiano; possedere adeguate competenze per la comunicazione e la gestione dell'informazione, anche con strumenti e metodi informatici e telematici; ... [-]