Lauree di primo livello in Diritto internazionale in Italia

Guarda le Lauree in Diritto internazionale in Italia 2017

Diritto internazionale

Il conseguimento della laurea di primo livello avviene a conclusione del corso di studi offerto dal college o dall'università di iscrizione. Il completamento di tale percorso può richiedere da tre a sette anni a seconda di dove si sceglie di studiare.

Per gli studenti interessati nelle politiche e l'attuazione di regolamenti governativi, il diritto internazionale può essere una concentrazione gratificante. Mentre il mondo interagisce con l'industria e le trattative, sono necessari specialisti per proteggere gli interessi di ogni nazione o di partito.

Ufficialmente conosciuta come la Repubblica italiana, il paese si trova nel sud Europa. La lingua ufficiale è l'italiano e la ricca capitale culturale è Roma. Molte delle più antiche università del mondo 's si trovano in Italia, in particolare, l'Università di Bologna (fondata nel 1088). Ci sono tre Scuole di Dottorato Superior con "università di stato ", tre istituti con lo stato dei Collegi di Dottorato, che funzione a livello di laurea e post-laurea.

I migliori Corsi di laurea di primo livello in Diritto internazionale in Italia 2017

Ulteriori informazioni

Corso di Laurea Triennale in Comparative, European and International Legal Studies (CEILS)

University of Trento – Faculty of Law
Campus A tempo pieno 3 anni September 2017 Italia Trento

Il corso CEILS si avvale di modalità didattiche all’avanguardia adeguate al contesto di riferimento non solo europeo e internazionale, ma anche nazionale, per poter offrire ai propri studenti tutto quanto è necessario per apprendere i fondamenti dello studio del diritto contemporaneo nella sua dimensione comparata, internazionale e transnazionale, sulla base delle sue radici storico-filosofiche. [+]

Le migliori Lauree in Diritto internazionale in Italia 2017. Presentazione Fondata nel 1984, la Facoltà di Giurisprudenza dell’Università di Trento è oggi una delle principali realtà universitarie nel panorama nazionale. Da più di quindici anni tra le prime cinque nelle classifiche delle scuole di giurisprudenza in Italia, sia per l’insegnamento che per la ricerca, la Facoltà di Giurisprudenza di Trento trova il suo valore aggiunto nell’approccio comparatistico allo studio delle materie giuridiche. Presso la Facoltà di Giurisprudenza di Trento il diritto viene infatti concepito e insegnato come una realtà complessa, composta dalla dimensione nazionale, sovranazionale e internazionale, e valorizzata dall’intersezione tra le stesse. In un tale contesto, il diritto comparato emerge come sistema metodologico privilegiato per esplorare i sistemi giuridici nazionali nonché le loro espressioni. Scegliere di studiare Giurisprudenza a Trento offre una esperienza di apprendimento stimolante, che guida gli studenti tanto nella sfera comparativa del diritto, quanto in quella transnazionale In un tale contesto, e dato il legame crescente tra relazioni internazionali e globalizzazione dei mercati, la Facoltà di Giurisprudenza dell’Università di Trento offrirà a partire dall’anno accademico 2017/2018 il nuovo corso di laurea triennale in “Comparative, European and International Legal Studies” (CEILS), dal carattere internazionale e interamente insegnato in inglese. Il corso CEILS si avvale di modalità didattiche all’avanguardia adeguate al contesto di riferimento non solo europeo e internazionale, ma anche nazionale, per poter offrire ai propri studenti tutto quanto è necessario per apprendere i fondamenti dello studio del diritto contemporaneo nella sua dimensione comparata, internazionale e transnazionale,... [-]

CdL triennale Operatore giuridico d'impresa

Università degli Studi di Bergamo
Campus A tempo pieno 3 anni October 2017 Italia Bergamo

I laureati del Corso di laurea in Operatore giuridico d'impresa devono conseguire i seguenti obiettivi formativi: possedere il sicuro dominio dei principali saperi afferenti all'area giuridica, in particolare negli ambiti privatistico, pubblicistico, penalistico e internazionalistico, nonché in ambito istituzionale, economico, comparatistico e comunitario; saper utilizzare efficacemente, in... [+]

Obiettivi formativi I laureati del Corso di laurea in Operatore giuridico d'impresa devono conseguire i seguenti obiettivi formativi: possedere il sicuro dominio dei principali saperi afferenti all'area giuridica, in particolare negli ambiti privatistico, pubblicistico, penalistico e internazionalistico, nonché in ambito istituzionale, economico, comparatistico e comunitario; saper utilizzare efficacemente, in forma scritta e orale, almeno una lingua dell'Unione Europea (inglese, francese e, salva verifica dell'offerta formativa, tedesco e spagnolo), oltre l'italiano; possedere adeguate competenze per la comunicazione e la gestione dell'informazione, anche con strumenti e metodi informatici e telematici; In tale ottica si è scelto di dare specifica attenzione alle principali variabili di contesto in cui l'operatore giuridico d'impresa si trova ad operare, differenziando l'offerta formativa nei seguenti percorsi: d'impresa: individua l'operatore giuridico destinato ad operare in imprese private (all'interno o fornendo servizi alle stesse); pubblicistico: l'operatore giuridico agisce nell'ambito di aziende o enti pubblici o fornendo servizi agli stessi; internazionale: l'operatore giuridico agisce specificamente nell'ambito delle attività di scambi e relazioni internazionali delle imprese; consulente del lavoro: specificamente rivolto alla formazione della figura professionale del consulente del lavoro. Il percorso formativo potrà eventualmente comprendere un adeguato periodo di tirocinio. Sbocchi occupazionali e professionali Specialisti di problemi del personale e dell'organizzazione del lavoro Esperti legali in imprese o enti pubblici Segretari amministrativi e tecnici degli affari generali Amministratore di stabili e condomini Agenti assicurativi Operatori giuridico-informatici Prove di ingresso Test di verifica iniziale (TVI) obbligatorio [-]