Keystone logo
Tokyo University Of Foreign Studies

Tokyo University Of Foreign Studies

Tokyo University Of Foreign Studies

Introduzione

L'Università degli Studi Stranieri di Tokyo è la prima istituzione giapponese dedicata agli studi internazionali. Nasce nel 1856 come dipartimento governativo di traduzione, il cosiddetto Bansho Shirabesho (Ufficio Studi Documenti Stranieri). Nel 1899, staccandosi dall'Istituto di Studi Commerciali a cui era annessa, diventa un istituto di ricerca ed insegnamento autonomo, assumendo il nome di Tokyo Gaikokugo Gakko (Scuola di lingue straniere di Tokyo). Nel 1999 l'Università ha celebrato il centesimo anniversario della propria autonomia.

Nell'anno successivo la sede è stata trasferita nell'attuale campus, situato nel comune di Fuchu, nella parte occidentale dell'area urbana di Tokyo. Oggi l'Ateneo è strutturato in due Facoltà (la Facoltà di Lingue e Culture Straniere, alla quale vengono ammesse annualmente 370 matricole, e la Facoltà di Studi Sociali Internazionali, con 375 matricole all'anno), e poi c'è la scuola di dottorato dell' "Istituto di Studi Internazionali Globali" (con i corsi master e quelli doctor, che accolgono ogni anno, rispettivamente, 148 e 40 nuovi iscritti). Fanno parte dell' Università, sempre collocati nel campus ma con una certa indipendenza dalle suddette strutture didattiche, anche l'Istituto di Studi Asiatici ed Africani e il Centro per la Didattica della Lingua Giapponese per gli Studenti Stranieri.

Posizioni

  • Fuchu

    3-11-1, Asahi-cho, Fuchu-shi, Tokyo, 183-8534, Fuchu

    Domande